__

1 agosto 2013

Nei documenti e nella proposta legislativa presentata dalla Commissione Europea per la politica di coesione 2014-2020 è contenuto l’invito, rivolto a ciascun Paese membro, di dotarsi di una “ambiziosa Agenda Urbana” che permetta, alle amministrazioni cittadine, di essere direttamente coinvolte nell'elaborazione delle strategie di sviluppo. Tale opportunità è contenuta nella proposta di nuovo regolamento del Fondo europeo dello sviluppo regionale (FESR) che prevede, di conseguenza, che almeno il 5% delle risorse assegnate a livello nazionale debbano essere destinate ad Azioni Integrate per lo Sviluppo Urbano Sostenibile delegate alle città. Inoltre è previsto il varo di un Programma Operativo Nazionale (PON) che assegnerà ulteriori risorse alle 13 Città Metropolitane.
__
Roma Capitale - Home page